Excite

Di Caprio rinnega Mel Gibson

Negli Stati Uniti, si sa, lavoro e questioni personali vanno a braccetto: l'opinione pubblica non riesce a scindere le cose, ce l'ha insegnato uno su tutti Bill Clinton. E ora tocca a Mel Gibson, il cui impero sta crollando sotto gli episodi di violenza verbale e fisica inflitti alle ex compagna.

Ascolta l'audio delle minacce di Mel Gibson

Dopo la burrascosa separazione con Oskana Grigorieva, in cui di mezzo ci è andata anche la figlioletta Lucia, a discostarsi dall'attore per primo è stato Leonardo Di Caprio, che avrebbe dovuto essere diretto da Gibson in un progetto dedicato al mondo dei vichinghi.

Il portavoce dell'attore, a settembre al cinema nell'atteso 'Inception', ha dichiarato: 'Non c'è nessun coinvolgimento nel film e non c'è possibilità che ciò si verifichi in futuro. Leo ha guadagnato il diritto di scegliere con chi lavorare e Mel Gibson non sarà una di queste persone'. Ad avere problemi anche l'ultimo progetto in cui Mel ha recitato, 'The Beaver'.

Il film rischia di non vedere la luce, malgrado sia già stato girato. La vicenda ha mandato su tutte le furie Jodie Foster, che ha diretto la pellicola e ha diviso lo schermo con Gibson nei panni da protagonista. Povero Mel: un attimo prima sei una stella di successo, colleghi e case di produzione sono pronti a collaborare con te. Un attimo dopo, tutti ti evitano come la peste. Questa è Hollywood, baby.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017