Excite

"Dear John" supera "Avatar" al box office Usa

Prima o poi sarebbe accaduto: la corsa di 'Avatar', pellicola di James Cameron che negli Stati Uniti ha incassato più di 600 milioni di dollari, si è fermata lo scorso week end; dopo sette settimane, il film è stato spodestato dal primo posto del box office Usa dal romantico 'Dear John', film a basso costo di Lasse Hallstrom.

La pellicola interpretata da Channing Tatum e Amanda Seyfried ha incassato tra venerdì e domenica 32,4 milioni di dollari: a riempire le sale sono state per lo più spettatrici dall'età inferiore a 21 anni (evidentemente in Italia siamo in ritardo con la 'Tatum-mania'). 'Avatar' è stato scalzato al secondo posto con 23,6 milioni, con un incasso totale di 630,1 milioni di dollari: l'innovativo progetto in 3D ha battuto il precendente record di Cameron, che nel '97 con 'Titanic' incassò 601 milioni di dollari.

'Dear John' è tratto dal romanzo di di Nicholas Sparks, 'The Notebook'. Tatum interpreta il ribelle John Tyree che lascia il suo paese del Nord Carolina per arruolarsi nell'esercito. Dopo essere stato mandato in Germania, John torna in licenza in America, e sulla spiaggia conosce la studentessa Savannah. Tra i due nasce l'amore, ma John è costretto a ripartire: quando il protagonista avrà finalmente il congedo militare per ritrovare la sua amata, la tragedia dell'11 settembre sconvolgerà le loro vite.

Tatum, dopo una parte in 'Nemico Pubblico' di Michael Mann e 'G.I. Joe - La nascita dei Cobra', proseguirà la scalata al successo con 'The Eagle of the Ninth', ambientato all'epoca dell'impero romano; la Seyfried, dopo il flop 'Jennifer's body', sarà nel romantico film ambientato in Italia 'Letters to Juliet' accanto a Vanessa Redgrave e Gael Garcìa Bernal.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017