Excite

Dario Argento, i 75 anni del maestro del brivido

  • Facebook

75 anni di cui più della metà dedicati al cinema horror e thriller, quelli di Dario Argento, il maestro del brivido che ha tenuto col fiato sospeso milioni di spettatori nelle sale cinematografiche, grazie alla sua abilità e all’innovazione esercitata nei suoi film.

Guarda Asia Argento al Giffoni Film Festival

Vero e proprio cultore di un genere, Argento è di per sé sinonimo di “paura” nel panorama internazionale, dal suo esordio alla regia con “L’uccello dalle piume di cristallo” del 1970 passando per il suo capolavoro per eccellenza “Profondo Rosso” che rappresenta l’apice inimitabile di un genere immortale, e poi Phenomena, Inferno, Tenebre.

La regia incalzante, l’importanza della musica al cardiopalma, l’innovazione estetica, sono tutti fattori che hanno contribuito a rendere Dario Argento un vero e proprio maestro del settore, osannato da critica e pubblico soprattutto per quanto riguarda i suoi primi film degli anni ’70 e ’80 che giocano con le paure più recondite dell’animo umano, spesso con esternalizzazioni di morti truculente davvero "cinematografiche".

Happy Birthday papà

Una foto pubblicata da asiaargento (@asiaargento) in data:

Benché per ora non siano previsti altri lavori per il grande schermo (l’ultimo è Dracula3D del 2012), presto potremo vedere in tv la serie televisiva “Suspiria de Profundis”, tratta dal film “Suspiria”, primo capitolo della “trilogia delle tre madri” che attualmente è in fase di scrittura e le cui riprese inizieranno molto probabilmente per il prossimo autunno.

(Guarda il video sullo speciale "Profondo Rosso")

Intanto sarà Luca Guadagnino, in concorso a Venezia 72 con “A Bigger Spalsh” che riadatterà per il grande schermo la straordinaria pellicola di Dario Argento del 1977, anche se lo stesso ha chiarito che ha ceduto i diritti per il remake soltanto per una questione commerciale poiché, ha affermato che il suo Suspiria “sia stato già abbastanza efficace" ritenendo non necessaria una nuova versione.

E per i 75 anni di papà Dario è stata la figlia Asia Argento a regalargli su Istagram un flashback piuttosto gradito, una foto che ritrae un giovanissimo Argento, nel pieno della sua forma creatrice, con Asia appena nata. Era il 1975, l’anno del suo indiscutibile capolavoro: “Profondo rosso”.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017