Excite

Danny Boyle e il biopic su Aron Ralston

Dopo il pieno di Oscar con il successo cinematografico della scorsa stagione "The Millionaire", per Danny Boyle c'erano diversi progetti in cantiere: ad oggi il regista parla di un biopic dedicato allo scalatore Aron Ralston.

In precedenza per Boyle era previsto il remake del capolavoro "My Fair Lady" e del suo "28 giorni dopo", dal titolo "28 Months Later". Il regista aveva anche dichiarato di voler tornare in India, dov'era ambientato "The Millionaire", per girare un film dal titolo "Maximum City". Tutti progetti smentiti, a quanto pare, perchè Danny si dedicherà alla storia vera di Ralston, scalatore sopravvissuto ad un incidente in montagna.

L'uomo cadde in un canyon dove un grande masso gli aveva bloccato la mano destra. Dopo aver trascorso cinque giorni nella speranza di veder giungere i soccorsi, l’uomo si amputò coraggiosamente l'arto con un coltellino prima che l'infezione si diffondesse fino ad ucciderlo.

"'My Fair Lady' non sarà diretto da me" ha annunciato lo stesso Boyle. "Ci ho pensato, ma non è un lavoro che fa per me. '28 Months Later' al momento è ancora in forse e sto aspettando notizie dai produttori. Per quanto riguarda 'Maximum City' - aggiunge - non è una priorità al momento. Il film su cui sto lavorando adesso è una storia vera, perciò stiamo cercando di risolvere problemi legati ai diritti. Se tutto va bene cominceremo le riprese a marzo".

Foto da Slashfilm.com

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017