Excite

Daniele Watts arrestata a Los Angeles: l'attrice di Django Unchained è stata scambiata per una prostituta

  • youtube

L'attrice Daniele Watts di “Django Unchained” di Quentin Tarantino è stata arrestata dopo essere stata scambiata per una prostituta. In molti si chiedono come possa essere accaduto, ma è la sconcertante verità ad essere ancora più incredibile. Daniele era con suo marito in strada e i due, come qualsiasi altra coppia, si sono baciati, fin qui non ci sarebbe niente di strano per molti. Il fatto che la donna sia afro-americana, però, ha insospettito la polizia che l'ha prontamente fermata scambiandola per una prostituta al lavoro.

Guarda le foto del film “Django Unchained” di Quentin Tarantino

Daniele Watts passeggiava tranquillamente parlando al telefono mentre al suo fianco il marito, Brian James, non si preoccupava di nulla, quando la polizia ha preso di sorpresa l'attrice e l'ha addirittura ammanettata. Sul suo profilo Facebook Daniele ha scritto “Sono stata ammanettata da due agenti di polizia dopo che mi sono rifiutata di ammettere di aver fatto qualcosa di sbagliato”, e come non darle ragione. La polizia ha preso un abbaglio piuttosto grave, anche se la presenza della donna sulla strada di Hollywood in pieno giorno, e il candido bacio, avrebbe potuto suggerire agli agenti che si poteva trattare di una persona comune.

Daniele Watts ha descritto lo sconcertante episodio scrivendo “Quando l'agente è arrivato, ero in piedi sul marciapiede vicino ad un albero. Stavo parlando al cellulare con mio padre. Sapevo di non aver fatto niente di male, così mi sono allontanata. Pochi minuti dopo, mentre ero ancora al telefono con mio papà, sono arrivati altri due agenti di polizia che mi hanno avvicinata mettendomi le manette ai polsi”. L'attrice aggiunge anche il racconto del suo semi-arresto scrivendo “Mentre ero seduta nel reto della macchina della polizia, mi sono ricordata le innumerevoli volte che anche mio padre è tornato a casa frustrato o umiliato dalle forze dell'odine quando non aveva fatto nulla di male”.

Un fatto gravissimo quello accaduto a Daniele Watts e suo marito che, solo per la differenza di colore della pelle, è stata scambiata per una poco di buono a priori. La polizia non si è fermata per accertarsi dell'accaduto, tanto che lo stesso marito di Daniele ha scritto “Forse qualcuno, vedendoci parlare e scambiarci effusioni, ha pensato a una trattativa. Visto che avevo avuto già esperienze simili ho dato subito ai poliziotti le mie generalità. Daniele si è rifiutata di fare altettanto perchè non pensava di aver fatto nulla di illegale. In risposta al rifiuto, gli agenti l'hanno ammanettata e costretta, con modi piuttosto rudi, a salire sulla loro auto, trattenendola lì fino a quando non hanno verificato la sua identità”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018