Excite

Cinque film italiani per un posto agli Oscar

Cinque titoli sono stati iscritti, dalle rispettive produzioni, per partecipare alla selezione del film italiano in gara agli Oscar 2009. La decisione verrà presa da una commissione speciale e il prescelto sarà proposto all’Academy.

Le cinque pellicole candidate sono: Cover boy di Carmine Amoroso (Istituto Luce), Il divo di Paolo Sorrentino (Lucky Red), Giorni e nuvole di Silvio Soldini (Warner Bros), Gomorra di Matteo Garrone (Raicinema-Fandango), e Tutta la vita davanti di Paolo Virzì (Medusa).

Per tutti, grandi possibilità di conquistare il posto, ma anche quella di essere inseriti nella cinquina del miglior film straniero dell’anno: Tutta la vita davanti e Giorni e nuvole sono stati diretti da due registi di grande esperienza, molto apprezzati in Europa, Cover Boy è stato il film rivelazione dell’anno in Italia, che ha ricevuto apprezzamenti unanimi dal pubblico e dalla critica, mentre per Gomorra e Il divo parlano i risultati ottenuti a Cannes.

Non sarà facile il compito della giuria formata dal regista Gianni Amelio, lo scenografo Dante Ferretti, il direttore del Ministero per i beni e le attività culturali Gaetano Blandini, i costumisti Piero Tosi e Gabriella Pescucci, i produttori Riccardo Tozzi, Aurelio De Laurentis, Conchita Airoldi, Grazia Volpi, Adriano De Micheli, Pio Angeletti, Francesco Pamphili e Angelo Barbagallo.

Seppur Gomorra appaia come il favorito (è stato venduto in 60 Paesi, ha il distributore americano che lo farà uscire in patria a dicembre ed è tratto da un libro conosciuto nel resto del mondo), non si può non prendere in considerazione Tony Servillo ne Il divo, superba prova che meriterebbe l’attenzione del pubblico mondiale.

La decisione della commissione speciale arriverà nei primi giorni d’ottobre, quella dell’Academy il 22 gennaio. La speranza è di poter rivivere le emozioni provate, qualche anno fa, con Roberto Benigni.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017