Excite

Checco Zalone presto al cinema in "Cado dalle nubi"

Un Borat all'italiana: ecco come si definisce il cantante e comico Checco Zalone alla sua prima esperienza sul grande schermo "Cado dalle nubi", le cui riprese stanno avendo luogo proprio in questi giorni.

Zalone, diretto da Gennaro Nunziante, interpreta Luca Medici (questo il vero nome del comico, quello d'arte riprende l'esclamazione in pugliese "Che cozzalone", cioè tamarro): il protagonista si trasferisce dal sud Italia a Milano dove, ospite del cugino gay, andrà in cerca di fortuna come cantante. Luca poi si innamorerà di Marika, figlia di un convinto leghista pieno di pregiudizi verso i meridionali.

Il regista ha spiegato in un'intervista al Giornale: "La pellicola vuole essere il ribaltamento della classica commedia all’italiana in cui un uomo del Sud andava al Nord e si doveva quasi scusare di esistere. Qui Checco Zalone va al Nord proprio per colonizzarlo". Al quotidiano Il Tempo ha poi aggiunto: "Il senso più profondo della storia è un attacco alla ricerca della fama a tutti i costi che impera nella società contemporanea. Non è vero che uno su millle ce la fa. Ce la fanno tutti e mille".

Checco Zalone porterà anche al cinema la satira dissacrante che lo contraddistingue in tv nel programma "Zelig": infatti il film sarà ricco di canzoni con le quali Checco prende in giro i cantanti italiani. Una su tutte, quella ispirata a "Luca era gay" di Povia, che recita così: "Gli ominisessuali sono genti tali e quali come noi normali. Quanta gente vi attacca solo perché non vi piace la patacca, gli ominisessuali non c’avranno gli assorbenti ma le ali per volare via da questa atroce malattia".

Completate le riprese, il film sarà nelle sale a novembre 2009. Intanto Zalone si prepara ad un'altra puntata monografica per "Zelig" a settembre.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017