Excite

Carlo Verdone presenta il suo nuovo film: "Metto in scena la crisi tra genitori e figli"

  • Getty Images

Carlo Verdone ha partecipato alla presentazione del line up della Filmauro di Aurelio De Laurentiis che si è tenuto durante le giornate estive del cinema di Riccione. L’attore e regista romano ha parlato del suo prossimo film che dovrebbe uscire il prossimo 14 di febbraio. Le riprese del film inizieranno in autunno. Verdone, anche se la sceneggiatura non è stata ancora completata, è stato prodigo di particolari ed ha intrattenuto la platea con il suo solito garbo.

Carlo Verdone, dopo essersi cimentato con “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, torna a trattare un tema che aveva lasciato in sospeso con “Posti in piedi in paradiso”. Questa volta il punto di vista sulla crisi della famiglia tradizionale, però, è differente. La lente d’ingrandimento è puntata sul rapporto tra genitori e figli. Verdone guarda con nostalgia alle famiglie di una volta e si chiede come andrà avanti una società dove è raro trovare una coppia che stia insieme per più di 8-9 anni.

Il titolo, provvisorio, del film è “Vicini per caso” e prende spunto da un evento che cambia radicalmente la vita del protagonista. Un uomo che sta festeggiando il compleanno della sua giovane compagna quando riceve la telefonata di uno dei suoi due figli che lo informa che la sua prima moglie è morta.

Il protagonista si ritroverà di botto a dover fare da padre a due ventenni con i quali non ha praticamente alcun tipo di rapporto. La costruzione di questo nuovo rapporto e il combattimento quotidiano con una crisi economica che lo attanaglia sono i due binari su cui scorre la storia che Verdone, lo ha anticipato, guiderà verso un lieto fine da commedia.

La protagonista femminile dovrebbe essere Paola Cortellesi, però manca la conferma perché l’attrice ha un’agenda molto fitta d’impegni. Verdone ha chiuso spiegando di aver puntato molto sulla sceneggiatura, “Le commedie vanno scritte bene. Se nel tuo film non metti elementi di realtà contemporanea, il pubblico non ti segue. Se, invece, fotografi la contemporaneità, la gente magari va a vederti. Prendere la macchina, trovare parcheggio, ci vuole un motivo. Se non lo dai, il pubblico volta le spalle”.

Guarda alcune scene di "Posti in piedi in Paradiso"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017