Excite

Cannes: si scommette su Bellocchio, per "Vincere"

Fra tutti quei nomi di registi internazionali, la stampa fin'ora aveva quasi ignorato Marco Bellocchio, unico italiano in concorso alla 62esima edizione del Festival di Cannes. Ma dopo la proiezione del suo "Vincere", Bellocchio è in cima alla lista dei favoriti per la Palma d'oro.

Secondo i bookmakers (scommettitori) la pellicola di Bellocchio è la favorita: la storia d'amore e odio tra Benito Mussolini e la sua moglie segreta Ida Dalser, ambientata nel periodo milanese prima dell'exploit del Duce a Roma, ha conquistato la critica anche grazie alle interpretazioni di Filippo Timi e Giovanna Mezzogiorno.

Dal rapporto fra i protagonisti nasce un figlio, Benito Albino Dalser, ma un mese dopo Mussolini, all'insaputa di Ida, sposa Rachele Guidi, con la quale ha già una figlia. Ida non si rassegna alla perdita del suo uomo e combatte per la propria dignità e per quella di suo figlio ma il Duce, durante l'ambiziosa ascesa politica, decide di farla tacere rinchiudendola in manicomio.

Stamane la stampa ha invece accolto tiepidamente il film di Pedro Almodòvar "Lo abrazos rotos", melodramma incentrato sulla tragica una storia d'amore tra un regista e la sua attrice, interpretata da Penelope Cruz.

Il regista spagnolo, che inizialmente era quotato tra i favoriti, non dovrebbe essere (secondo gli allibratori) un temibile avversario per Bellocchio, che piuttosto dovrà vedersela con "The white ribbon" dell'austriaco Michael Haneke, "Kinatay" del filippino Brillante Mendoza, "Taking Woodstock" di Ang Lee, e soprattutto con "Inglorious basterds" di Quentin Tarantino.

Guarda il trailer di "Vincere"
Guarda il trailer di "Los abrazos rotos"

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017