Excite

Cannes 2015, il film "Love" di Gaspar Noe scandalizza ed esalta con sesso in 3D: trailer e trama

  • youtube

Un trailer da fare invidia a Lars Von Trier e il suo “Nymphomaniac” questo di “Love” di Gaspar Noe, film presentato al Festival di Cannes 2015 fuori concorso. La visione notturna, iniziata a mezzanotte, ha generato qualche scandalo ma anche una standing ovation a fine proiezione, che andrebbe a confermare che il materiale esplicito proposto da Noe è ben supportato da una trama che colpisce nel segno.

Paolo Sorrentino con "Youth" a Cannes 2015, applausi e fischi in sala: "poteva osare di più"

Una delle caratteristiche principali di “Love” di Gaspar Noe, oltre alle scene di sesso esplicito con orge e qualsiasi forma di atto sessuale possa venirvi in mente, è che la pellicola è girata in 3D. Mentre “Cinquanta Sfumature di Grigio” diventa un film per scolarette delle elementari, questa pellicola ha raccolto una folla incredibile alla sua prima proiezione e si prevede un bis di spettatori per la proiezione di giovedì notte. Variety inoltre assicura che “Lo choc è veramente poca cosa”, al di là del fatto che si tratta di un film che mostra “un pene che eiacula in 3D verso il pubblico”.

La trama di “Love” narra un lato dell'amore molto più delicato di quelli a cui Gaspar Noe ha abituato la sua audience. Questa volta la storia vive delle vicende di Murphy, interpretato da Karl Glusman, che una mattina si sveglia e scopre che la sua ex è Electra è scomparsa. A questo punto per Murphy comincia un percorso all'indietro nella sua storia d'amore con la sua ex che era piena di eccessi e di una passione che oggi non esiste più. Murphy, sposato con figli, torna a quei giorni e fantastica su come sarebbe potuta essere la sua vita se avesse potuto viverla con la donna che amava veramente mentre oggi è bloccato in un matrimonio monotono e poco soddisfacente.

A Cannes 2015 i film fuori concorso sembrano avere una fortuna insperata, prima di “Love” di Noe già “Mad Max – Fury Road” e “Inside Out” della Pixar hanno ottenuto un grande successo. Anche il documentario “Amy” sulla vita di Amy Winehouse ha commosso il pubblico ed ora si attende la proiezione di un altra attesissima pellicola alla kermesse cinematografica francese, “Il piccolo principe”, film tratto da un dei libri cult della letteratura della nazione del festival.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017