Excite

Bryan Singer dirigerà il film tratto da ‘20.000 leghe sotto i mari’ di Jules Verne

  • Twitter @slashfilm

Un annuncio inaspettato quello di Bryan Singer, stimato regista degli X-Men che sta lavorando a un nuovo progetto per portare sul grande schermo "20.000 leghe sotto i mari", le straordinarie avventure a bordo del sottomarino Nautilus costruito dal Capitano Nemo, tratte dal romanzo di Jules Verne del 1870.

Leggi le novità sull'ultimo capitolo degli X-Men Apocalypse

“È il mio 50esimo compleanno (ouch) - scrive il regista su Istagram - e ho appena finito di dare gli ultimi ritocchi alla sceneggiatura del mio prossimo film. Una storia che ho voluto raccontare nuovamente sin da quando ero bambino. Prometto che sarà un’avventura epica ed emozionante per tutte le età! Un’avventura molto cara al mio cuore. Non abbandono l’universo X-Men. Sono molto entusiasta per X-Men: Apocalypse e quel che verrà dopo.”

La foto della sceneggiatura postata da Bryan Singer mette in evidenza che lo script è scritto di suo pugno insieme a Rick Sordelet e Dan Studney per un film che sarà probabilmente un kolossal considerate le scene sensazionali descritte abilmente nel testo. Il libro è infatti uno dei romanzi anticipatori del genere di fantascienza, tra i principali dello scrittore francese, secondo capitolo di una trilogia che inizia con "I figli del capitano Grant" per concludersi con "L'isola misteriosa".

(Guarda il video di Georges Méliès: 20.000 Lieues sous les mers)

Sono stati tanti gli adattamenti cinematografici del romanzo, il primo datato 1905 è un cortometraggio di 18 minuti seguito dall’altro corto del 1907 per la regia dello strabiliante Georges Méliès. La più famosa trasposizione è però senz’altro quella di Richard Fleischer della Walt Disney con James Mason nelle vesti del capitano Nemo e Paul Lukas, Peter Lorre e Kirk Douglas nel ruolo dei membri dell’equipaggio.

(Guarda la scena di "20.000 leghe sotto i mari" nella celebre versione Disney)

La nuova versione del regista della saga degli X-Men e del capolavoro “I soliti sospetti” (The Usual Suspects) del 1995, si avvarrà delle moderne tecnologie e di effetti speciali mozzafiato che potranno rendere ancora più avvincente l'avventura impossibile del Capitano Nemo e del suo equipaggio, risucchiati dal terribile gorgo del Maelström, nei pressi delle coste norvegesi.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017