Excite

Bruno Vespa contro Alessandra Mussolini: non siamo parenti

Nel corso di Domenica Cinque del 16 maggio Alessandra Mussolini aveva lanciato la bomba: Bruno Vespa è mio parente, aveva detto, perchè somiglia a mio nonno Benito.

La reazione di Bruno Vespa non si è fatta attendere e dalle pagine del Corriere della Sera il conduttore di Rai 1 rilancia: 'adesso basta. Alessandra Mussolini è una donna spiritosa e simpatica, ma adesso sta esagerando. Finora sono stato allo scherzo, ma da tempo nella mia famiglia sensibilità più attente della mia si sono giustamente risentite. Insistere su una storia che – narici a parte – non ha nessun senso né temporale né logico diventa offensivo. E poiché sono sicuro che non è questo l’intento della Mussolini, è bene che la smetta'.

La Mussolini aveva ipotizzato che, dopo le sue dichiarazioni, Bruno Vespa avrebbe fatto 'outing' ma il giornalista invece di rilanciare ha smentito categoricamente le voci che circolano ormai da anni e che lo vorrebbero parente stretto del Duce.

A Markette di qualche anno fa la stessa Mussolini disse: 'è vero, non dobbiamo fare il test del dna su Vespa, è mio zio. Questa è la verità' e rispose a Chiambretti, che le chiedeva il motivo per cui Vespa non avesse mai confessato questa parentela, che si trattava di 'pudore, ma quella è la verità, lui me l'ha detto'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017