Excite

Boldi: "Christian De Sica ha rubato il nostro David di Donatello"

La cerimonia dei David di Donatello è da tre giorni al centro dell'attenzione del pubblico e della stampa: non solo perchè è il riconoscimento più illustre del cinema italiano, non solo perchè "Gomorra" e "Il Divo" hanno ottenuto lo stesso numero di premi, ma anche perchè una delle statuette assegnate è stata frutto di polemica.

Christian De Sica, premiato per i 25 anni di successo con le commedie natalizie (conosciute come cinepanettoni), ha scatenato l'ira funesta dell'ex collega Massimo Boldi, dal quale ha divorziato artisticamente nel 2000. "Vent’anni di cinepanettoni fabbricati insieme tutti finiti nelle fauci di Christian. Ci sono rimasto male davvero" dichiara l'attore milanese al Corriere della Sera.

Che le accuse di Boldi siano fondate o meno, è triste constatare come un collega sia pronto a sparare a zero sull'altro quando si tratta della carriera, rinnegando anni di esperienze condivise: "Ci sentiamo - dice Boldi parlando di De Sica - ma in privato non ci siamo mai frequentati, non siamo mai stati amici veri. Troppo diversi. Lui è un De Sica, un abile salottiero, una Mara Venier del cinema. Io vengo da una famiglia comune, mi sono fatto le ossa nel cabaret, mi invento le battute".

"Quando lui era un ragazzo grassottello e sconosciuto, sono stato io a dargli per primo una mano. E adesso lui ha preso il David per un successo per metà anche mio, perchè sono un corpo estraneo in un ambiente romanocentrico e perchè Christian ha dalla sua Aurelio De Laurentiis, produttore potentissimo" conclude il comico, che ha intenzione di passare alle vie legali denunciando l'Accademia del Cinema.

Come si difende il Presidente Gian Luigi Rondi? "Anche se ognuno di loro ha preso parte a 25 titoli di Natale, Christian in questo momento è più famoso: oltre che attore è regista e fa anche il musical. Però ho anche grande simpatia anche di Boldi, così pulito e perbene: se ci è rimasto male mi spiace davvero. Cercheremo di rimediare"

I vincitori del David di Donatello 2009
  • MIGLIOR FILM,Gomorra di Matteo Garrone
  • MIGLIOR REGISTA, Matteo Garrone per Gomorra
  • MIGLIOR FILM STRANIERO, Gran Torino di Clint Eastwood
  • MIGLIOR FILM UE, Millionaire di Danny Boyle
  • MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA, Toni Servillo per Il divo
  • MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA, Alba Rohrwacher per Il papà di Giovanna
  • MIGLIOR REGISTA EMERGENTE, Gianni Di Gregorio per Pranzo di Ferragosto
  • MIGLIORE SCENEGGIATURA, Gomorra
  • MIGLIOR PRODUTTORE, Domenico Procacci per Gomorra
  • MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA, Piera Degli Esposti per Il Divo
  • MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTAm Giuseppe Battiston per Non pensarci
  • MIGLIORE FOTOGRAFIA, Luca Bigazzi per Il Divo
  • MIGLIORE MUSICISTA, Teho Teardo per Il Divo
  • MIGLIORE CANZONE, Herculaneum per Gomorra
  • MIGLIOR TRUCCO, Vittorio Sodano per Il Divo
  • MIGLIORI ACCONCIATURE, Signoretti per Il Divo
  • MIGLIORE SCENOGRAFO, Francesco Frigeri per I Demoni di San Pietroburgo
  • MIGLIORE COSTUMISTA, Elisabetta Montaldo per I Demoni di San Pietroburgo
  • MIGLIORI EFFETTI SPECIALI VISIVI, Il Divo
  • PREMIO SPECIALE a Christian De Sica, Fulvio Lucisano, Paolo Villaggio e Virna Lisi

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017