Excite

Blu Ray vince la battaglia dell'alta definizione

Da oggi è ufficiale, il formato home-video del futuro sarà il Blu Ray, dopo due anni di vera e propria guerra tra Sony e Toshiba, le due società che avevano inventato, rispettivamente, la tecnologia Blu Ray e quella HD-DVD.

Da oggi la Toshiba ha annunciato che smetterà di produrre lettori e masterizzatori HD-DVD: la decisione è stata presa, a per i recenti cambiamenti nel mercato. Toshiba ha dichiarato che continuerà comunque a fornire supporto per i prodotti già venduti. La distribuzione dei prodotti rimanenti terminerà entro la fine di marzo.

Dopo questa decisione l'alta definizione potrà finalmente invadere il mercato di massa; infatti fino a questo momento i consumatori erano stati frenati dall'acquistare prodotti di un tipo o dell'altro, per la forte incertezza relativa a quale dei due formati avrebbe prevalso. Ora si prevede che il Blu Ray soppianterà il dvd nel giro di un paio di anni.

Durante tutta la guerra (che, almeno in toeria, sarebbe dovuta finire prima che iniziassero a circolare i primi titoli) le divisioni principali riguardavano i maggiori Studios, con Walt Disney Company, 20th Century Fox, Electronic Arts, parte dalla Warner Bros , Columbia Pictures e la MGM (queste ultime due di proprietà della Sony) a supporto del Blu Ray, mentre Paramount, Universal e Warner hanno anche iniziato a supportare HD-DVD, un formato promosso anche da Microsoft, salvo poi tirarsi indietro negli ultimi mesi.

Con la tecnologia Blu Ray sarà possbile avere una risoluzione sei volte superiore rispetto alla risoluzione standard dei DVD, permettendo contrasto, colori e suono mai sperimentati prima e una capacità su disco di quasi 50 Gb.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017