Excite

"Ballare per un sogno" a ritmo di hip hop

L'amore per la danza e gli incassi al box office vanno a braccetto, e questo Hollywood lo sa bene: così, dopo “Save the last dance” e “Step up”, il 3 aprile arriva nelle sale “Ballare per un sogno” (titolo originale “Make it Happen").

La storia non differisce molto dalle precedenti: Lauryn è una ragazza proveniente dall’Indiana con la passione per la danza. Il sogno di diventare ballerina svanisce in seguito alla morte dei genitori, e la ragazza decide di aiutare il fratello Joel come contabile per mandare avanti l’officina di famiglia. Tutto cambia quando Lauryn conosce Dana, che la introduce nel club Ruby: presto la protagonista dimostrerà a tutti il suo innato talento, e questo le darà la forza per tentare un’audizione presso la scuola di danza di Chicago, dove in precedenza era stata scartata.

La protagonista della pellicola è interpretata dalla ventiquattrenne Mary Elizabeth Winstead: se il nome e il volto non vi sono nuovi, sarà perché l’avrete vista recentemente in “Final Destination 3” , nell’ultimo film di Quentin Tarantino “Grindhouse - A prova di morte” e in “Die Hard - Vivere o morire” al fianco di Bruce Willis.

A dirigere “Ballare per un sogno” è Darren Grant, che si cimenta per la prima volta nella direzione di un lungometraggio. Grant infatti è un famoso regista di videoclip, tra i quali il più noto è quello della hit “Survivor” delle Destiny’s Child.

Guarda il trailer di "Ballare per un sogno"

Fornito da Filmtrailer.com

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017