Excite

Avati completa le riprese de "Il figlio più piccolo"

Sono terminate le riprese del nuovo film di Pupi Avati, "Il figlio più piccolo": nell'attesa pellicola verdremo il re dei cinepanettoni Christian De Sica in un insolito ruolo drammatico, affiancato da Laura Morante, Luca Zingaretti e dal giovane Nicola Nocella.

La trama è ambientata tra gli anni '60 e '70: Luciano Baietti (De Sica), un immobiliarista disonesto, sposa la sprovveduta Fiamma (Morante). La coppia ha già due bambini ma proprio il giorno del matrimonio Luciano scappa dopo essersi impadronito degli appartamenti di famiglia della neo moglie, aiutato dal commercialista Sergio (Zingaretti). Ai giorni nostri, i due bambini sono ormai adulti: il primo è cresciuto nell'odio della figura paterna, mentre il secondo è un ragazzo molto buono e generoso. Con l'avvento della crisi economica, il padre Luciano si farà vivo di nuovo e tenterà di coinvolgere il figlio più piccolo nei suoi loschi traffici.

"Questo film - ha dichiarato Avati nell'intervista a Movieplayer - è il mio personale omaggio ad un cinema che non esiste più, alla commedia italiana degli anni d'oro che partorì un capolavoro come "Una vita difficile" di Dino Risi, per me il capostipite di un genere graffiante e incisivo che non faceva mai sconti a nessuno e raccontava i drammi della società moderna senza trascurare le risate e le leggerezza".

De Sica, ospite di recente con Avati all'Ischia Film & Music Global Fest, ha parlato entusiasta della sua esperienza sul set: "E' andata talmente bene che alla fine delle riprese mi sono commosso, ero molto dispiaciuto che l'avventura fosse giusta a conclusione, quando lavori con colleghi straordinari ma anche con giovani attori così validi non vorresti mai giungere alla fine. Nei film di Natale ero abituato ad attrici come Cindy Crawford e Anna Falchi, non ero pronto ad affrontare una donna come Laura che anche solo guardandoti ti mette in soggezione".

Il più emozionato, però, è Nicola Nocella, neo laureato al triennio di Cinematografia del Centro Sperimentale: "E' stata un'esperienza a livello umano straordinaria, ma ancor di più a livello professionale, sicuramente il ricordo più intenso e bello della mia vita".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017