Excite

"Avatar": scena hard censurata e sequel in arrivo

Manca una settimana all'uscita di "Avatar" nelle sale italiane e negli ultimi giorni non si parla d'altro che degli incassi record ottenuti dalla pellicola di James Cameron negli Usa. L'attrice protagonista Zoe Saldana ha di recente rivelato la presenza nel film di una scena di sesso, poi censurata dal regista.

La suddetta sequenza hard vede protagonisti Zoe e Sam Worthington, che interpretano rispettivamente Jake Sully e l'aliena Neytiri. Tra i due scoppia la passione su un albero, ricreato grazie alla tecnologia in 3D: "E' stato difficile rendere in modo 'continuo e fluido' il rapporto, il regista voleva che i personaggi risultassero tridimensionali e animati" ha spiegato l'attrice.

Il film però è stato bollato come under 13 (i minori di 13 anni devono essere accompagnati in sala), e onde evitare ulteriori censure il regista ha eliminato la scena, che forse sarà inserita nel dvd. "Avatar" ha finora incassato 1,14 miliardi di dollari negli Stati Uniti, superando "Il signore degli anelli, il Ritorno del Re" di Peter Jackson che nel 2003 guadagnò 1,12 miliardi di dollari. E' probabile che gli incassi superino anche quelli di "Titanic", precendete successo di Cameron che si aggiudicò il titolo di pellicola più vista di tutta la storia con 1,8 miliardi di dollari.

Il cineasta ha confermato inoltre la realizzazione di un sequel. Il sito Badtaste ha riportato alcune dichiarazioni di Cameron in seguito alla proiezione all'Arclight Theatre di Hollywood: "Realizzare un sequel sarà più semplice, perché ora la tecnologia per farlo esiste, proprio grazie al primo film. Il piano è sempre stato quello di realizzare una trilogia".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017