Excite

Arriva Sparkle, il canto del cigno di Whitney Houston

  • Infophoto

Da noi uscirà il 14 settembre Sparkle, il film postumo della star della musica Whitney Houston, scomparsa l'11 febbraio 2012. Ma negli Stati Uniti è arrivato nelle sale lo scorso fine settimana riscuotendo un enorme successo.

Nel suo ultimo film la celebre cantante e attrice statunitense vestirà i panni di Emma, la madre di tre sorelle che fanno parte di un gruppo musicale, le Supremes (una female band realmente esistita), e devono reggere la pressione del successo e le delusioni dei fallimenti che spesso riserva agli artisti il mondo dello show business. Diretto da Salim Akil, Sparkle è il remake dell'omonimo film del 1976, la cui sceneggiatura fu firmata a quattro mani da Joel Schumacher (Batman & Robin) e Howard Rosenman (Il padre della sposa), quest'ultimo tornato tra gli autori insieme a Mara Brock Akil, produttrice e sceneggiatrice di serie tv come Gilfriends nonché moglie del regista Akil.

Guarda il trailer americano del film

Nell'ultima opera cinematografica che la riporterà al cinema Whitney Houston torna a dare prova delle sue capacità canore oltre che attoriali: la sua Emma canta infatti nel coro gospel della chiesa locale ed è una madre che, dopo aver tentato senza successo la carriera musicale, prova ora a far desistere le figlie dal seguire un sogno difficile da realizzare. Sparkle avrebbe dovuto segnare per la celebrità il grande ritorno sulla scena dal 1996, quando era uscito Uno sguardo dal cielo con Denzel Washington.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017