Excite

Anoressia: il dietro front delle dive

Belle. Famose. E magre. Anzi magrissime. Sono le star del cinema, delle passerelle e dello showbiz che, una a una, hanno ammesso i loro problemi con l'anoressia. La malattia autodistruttiva che fa rifiutare il cibo e dimagrire fino a diventare pelle e ossa.

Ecco allora la confessione della modella e attrice Milla Jovovich che ha dichiarato di non riuscire ad avere un figlio perchè il suo peso non è sufficiente per portare avanti una gravidanza. Da qui la decisione di arrivare almeno al suo peso forma.
E che dire di Victoria Beckham, a ogni apparizione sempre più magra? Sembra che anche lei abbia deciso di "mettersi all'ingrasso" perchè desidera avere un altro figlio dal marito.
Poi c'è Nicole Ritchie, figlia del cantante e amica di Paris Hilton. Così magra ed esile che poco tempo fa è finita in clinica.

La lista è ancora molto lunga, ma la questione non si ferma alle grandi bellezze dello spettacolo. Il vero problema è che loro sono i modelli a cui si ispirano le teenager di oggi che sul web si scambiano consigli su come perdere peso più velocemente o come far finta di mangiare davanti ai genitori.

Se la Spagna ha recentemente imposto alle modelle un indice di massa corporea di almeno 18 (appena sufficiente) per cercare di demolire il mito della ragazza pelle e ossa, rimane comunque difficile tenere il problema sotto controllo. Un servizio realizzato da Panorama riporta gli sconcertanti dialoghi tra ragazze che si incontrano e si conoscono nei portali dedicati all'anoressia e alla bulimia, per lo più adolescenti il cui unico obiettivo è entrare nella taglia 38. Portali che vengono chiusi perchè vanno contro la tutela della salute, ma che il giorno dopo sono di nuovo online con altri nomi.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016