Excite

"Angeli e demoni" sbanca il botteghino in un giorno

Che fosse un successo annunciato lo sapevano tutti: il nuovo film di Ron Howard "Angeli e demoni", nelle sale da oggi, ha totalizzato un incasso di oltre un milione di euro con ottocento copie in altrettanti schermi.

La pellicola si è avvalsa di una strepitosa campagna promozionale, che per l'antprima stampa ha toccato anche il CERN di Ginevra, il laboratorio in cui si svolge la prima parte del film e dell'omonimo libro di Dan Brown. E la critica americana aveva già anticipato che "Angeli e demoni" supera di gran lunga il capitolo precedente, "Il Codice Da Vinci": è visibile il tocco da maestro di Howard, stavolta più libero dalle restrizioni impostegli dal precedente best seller, il tutto condito con una trama mozzafiato e mirabolanti effetti speciali.

La storia, per i pochi che ancora non la conoscono, vede nuovamente protagonista lo studioso Robert Langdon (Tom Hanks) chiamato a risolvere l'omicidio di uno scienziato avvenuto nel CERN: i responsabili sembrano essere gli Illuminati, un'antica setta segreta nemica della Chiesa Cattolica. Gli indizi porteranno Langdon e Vittoria Vetra (figlia della vittima, interpretata da Ayelet Zurer) a Roma, dove i due dovranno scongiurare l'esplosione di una bomba nascosta in Vaticano.

A complicare le cose nella Santa Sede è la recente morte del Pontefice ma nelle ore in cui il conclave si riunisce per eleggerne il successore, un misterioso assassino rapisce i quattro cardinali in lizza per l'elezione al Pontificato e li uccide uno dopo l'altro. Langdon e Vittoria, aiutati dal camerlengo McKenna (Ewan McGregor) daranno la caccia all'assassino e agli Illuminati per le strade di Roma.

Guarda il trailer di "Angeli e demoni"
Powered by Filmtrailer.com

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017