Excite

"Alice" boicottato in Olanda?

Scoppia la polemica attorno all'atteso film di Tim Burton 'Alice nel Paese delle Meraviglie'. A rivelarlo è il sito Variety: la maggior parte dei circuiti di distribuzione olandesi potrebbero boicottare il film a causa dell'uscita del dvd nei negozi, troppo prossima a quella nei cinema.

Di solito le pellicole passano dalle sale ai negozi dopo quattro mesi: la Disney, che produce il film in 3D di Burton, ha annunciato invece l'uscita di 'Alice' in dvd 3 mesi dopo l'uscita nelle sale, prevista per il 5 marzo. A seguire la scia dei circuiti olandesi anche quelli inglesi e quelli italiani; più accomodanti quelli americani che in un nota dicono di 'comprendere il bisogno di flessibilità attorno ad un importante prodotto di mercato'.

La Disney è ad un bivio: accontentare le richieste delle sale cinematografiche potrebbe creare un precedente con le case di produzione di dvd. Ad ogni modo il film con Johnny Depp rischia di non arrivare nei Paesi Bassi, i cui cinema appartengono per l'85% alle compagnie che minacciano il boicottaggio, ossia Minerva, Pathe, Wolff e Jogchems.

A quanto pare i tre mesi di tempo che dividono l'uscita nelle sale e quella in dvd diverrà presto una norma. Intanto una delle case di distribuzione ha tranquillizzato i fans olandesi e non solo del geniale Burton con questa nota: 'Le sale sono quelle che comandano, non quelle che eseguono gli ordini, fanno ciò che è giusto per i loro affari. Ma alla fine - aggiunge - la Disney proietterà il suo film e le sale guadagneranno lo stesso un sacco di soldi. Tutti dimenticheranno quali erano quelle che parlavano di boicottaggio'.

Guarda il trailer di 'Alice nel Paese delle Meraviglie'

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017