Excite

Alberto Bevilacqua: indagati quattro medici per omicidio colposo

  • Foto Ansa.it

Per quattro medici della clinica Villa Mafalda, presso la quale è deceduto l'attore e scrittore Alberto Bevilacqua, è scattata l'iscrizione sul registro degli indagati con l'accusa di omicidio colposo. Le indagini sono state aperte per volontà della compagna dell'attore, che si era dichiarata non convinta delle cure che Alberto Bevilacqua stava ricevendo nella clinica preso la quale era ricoverato.

Per ulteriori procedimenti sarà quindi necessario attendere i risultati dell'autopsia, avvenuta oggi pomeriggio. Le proteste della compagna dell'attore non hanno avuto origine solamente al momento della morte, ma erano già state avanzate in precedenza, quando Bevilacqua venne ricoverato in seguito ad uno scompenso cardiaco, nel corso del 2012.

Secondo quanto riportato dalla compagna Michela Macaluso, in seguito al ricovero “insorgono varie complicazioni, tra cui un’infezione da virus multiresistente e piaghe da decubito”. L’assistenza medica, secondo la donna, non sarebbe stata adeguata alle esigenze dell'attore e le tecniche preventive utilizzate non sarebbero state all'altezza delle complicazioni riscontrate. e non sarebbero state messe a punto le tecniche preventive giuste. La donna ha manifestato anche la volontà di cambiare la struttura per optare per una pubblica romana, mentre la sorella dell'attore ha preferito mantenere il ricovero presso Villa Mafalda, al costo di 7.000 euro al giorno.

Le indagini, in seguito alla morte, sono state quindi affidate ai Nas e le cartelle cliniche relative l'anno di permanenza dell'attore all'interno della clinica sono state confiscate per essere sottoposte ad attento esame. Nel frattempo, a febbraio 2013 è stato disposto un amministratore di sostegno per la gestione delle finanze di Bevilacqua, l'avvocato Nicoletta Orlando. “E' lei a disporre il pagamento del conto di Villa Mafalda – ha quindi spiegato la donna – di un milione e 200mila euro. Ora, all’indomani della morte di Bevilacqua, resterebbero da saldare alla struttura privata altri 600mila euro”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017