Excite

Albert Nobbs: Glenn Close diventa uomo

  • Albertnobbs.it

Che Glenn Close fosse un’attrice straordinaria, lo si sapeva già, ma che riuscisse ad interpretare così bene un uomo, questa è un esperimento che ancora non avevamo visto farle così perfettamente.
Buona parte l’ha fatta il trucco, ma il suo modo di recitare, l’immedesimazione nel personaggio è alquanto incredibile.

Glenn Close è diventata Albert Nobbs, un maggiordomo che vive e presta servizio nell’Irlanda del XIX secolo. È figlia illegittima di genitori di cui non conosce l’identità e ha utilizzato l’escamotage del travestimento per poter ottenere un lavoro e vivere dignitosamente. Una serie di situazioni, intrecci amorosi a tre che terranno Albert Nobbs bloccata in una rete di finzione.

Glenn Close racconta che ciò che l’ha aiutata ad interpretare questo personaggio, è stato il lavoro da lei svolto anni addietro presso un hotel: “Il punto centrale è che Albert è un’ottima impiegata. Gli impiegati all’epoca non dovevano guardare nessuno negli occhi, e questa è una regola che la favoriva. Ho dovuto imparare un certo portamento e a muovermi indossando pantaloni un po’ troppo lunghi e scarpe troppo grandi, ma la difficoltà maggiore è stata modulare la voce e il mio accento”.

Glenn Close è legata al personaggio da circa 30, dalla sua prima interpretazione di Albert Nobbs nella rappresentazione teatrale di Simone Benmussa, storia tratta dal racconto del XIX secolo di George Moore.

La regia è affidata a Rodrigo Garcia e la sceneggiatura ovviamente a Glenn Close e John Banville.
Il film uscirà nelle sale italiane il prossimo 10 febbraio. Il film ha ricevuto tre nomination agli Oscar 2012, come Miglior Attrice Protagonista – Glenn Close, Miglior Attrice Non Protagonista – Janet McTeer, Miglior Make-up.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017