Excite

Al Pacino al Festival del Cinema di Roma

Si è aperta ufficialmente ieri sera la terza edizione del Festival Internazionale del Cinema di Roma. Ospite d'onore Al Pacino, premiato con il Marc'Aurelio d'oro alla carriera.

Guarda le foto

L'attore, arrivato in rappresentanza dell'Actors Studio di New York di cui è uno dei presidenti, ha approfittato dell'occasione per presentare il suo ultimo lavoro, Chinese Coffee, che lo vede impegnato anche nelle vesti di regista. Attualmente Pacino è però nelle sale con Sfida senza regole, dove lui e Robert De Niro interpretano il ruolo di due poliziotti sulle tracce di un serial killer.

"Tutti i miei film hanno avuto origine dall’Actors Studio. E' la casa della recitazione e ha un significato particolare per tutti gli attori del mondo. La cosa che vorrei chiarire è che chiunque può presentarsi a fare un provino e se si viene accettati se ne è membri a vita". Queste le parole dell'attore, apparso visibilmente emozionato per il riconoscimento ricevuto.

Nel corso della serata Al Pacino ha avuto poi modo di parlare del teatro: "Ho cominciato lì. Amo la scena e il pubblico dal vivo, per me il teatro è una famiglia".

Un accenno anche ai giovani attori che recitano al suo fianco: "Gli attori di oggi sono più sicuri di sé, hanno solo all'inizio un po' di imbarazzo ma dopo si comincia a parlare, li metto a proprio agio, si scherza e tutto passa. Allora si inizia a vedere la persona, non solo l'attore, e questo fa la differenza. Tutti pensano che gli attori sono dei bugiardi. Si dice "smettila di recitare", ma io credo che si reciti solo nella vita, mentre nell'arte si persegue solo la verità".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017