Excite

Addio Harry Potter, premiere a Londra

  • Foto:
  • YouTube

Tutte le cose belle sono destinate a finire: come recita il detto, anche la saga cinematografica dedicata ad Harry Potter è giunta al capolinea. Il cast dell'ottava e ultima pellicola ha presenziato alla premiere londinese di 'Harry Potter e i Doni della Morte - Parte II' a Trafalgar Square.

La celebre piazza della capitale inglese era gremita di fans, i quali circondavano il red carpet che conduceva ad un palco con un grande maxi schermo, allestito ai piedi del monumento dedicato a Nelson. Riflettori puntati sulla splendida Emma Watson, che indossava uno scintillante vestito firmato Oscar De La Renta. L'attrice, che per dieci anni ha prestato il volto al personaggio di Hermione, non ha resistito alle lacrime.

'Hermione era come una sorella per me. Quando mi chiedono cosa mi mancherà di più rispondo che si, mi mancherà tutta la gente del cast, ma soprattutto mi mancherà non essere più lei' ha dichiarato commossa la Watson. Il protagonista Daniel Radcliffe, stavolta senza i mitici occhiali da vista che indossato in tanti anni di riprese, è giunto direttamente da New York dove è impegnato a teatro. Sul film ha commentato: 'Alan Rickman - nella saga Severus Piton - merita l'Oscar'.

Immancabile l'autrice della Potter-mania, la scrittrice J.K. Rowling, anche lei in lacrime durante il discorso della Watson. 'Quando mi sono inventata Harry Potter ho sempre pensato che un giorno sarei stata a Trafalgar Square con tutti che avrebbero gridato il mio nome' ha confessato. E a chi continua a chiederle incessantemente se prevede in un futuro di scrivere ancora dell'amato maghetto, la Rowling risponde: 'E' il mio bambino e se un giorno deciderò di tirarlo fuori di nuovo, lo farò'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018