Excite

Addio a Nagisa Oshima, regista de "L'impero dei sensi"

  • Coming Soon

Nagisa Oshima, il regista giapponese conosciuto per il film scandalo "L'impero dei sensi", è morto vicino Tokyo, all'età di 80 anni per le conseguenze di una polmonite. Lo ha confermato la famiglia all'agenzia France Presse.

Addio a Nagisa Oshiama, il trailer del suo ultimo film "Gohatto"

Mio padre è morto serenamente”, ha detto all'agenzia di stampa il figlio minore Arata. “Era con la sua famiglia, la moglie Akiko e il figlio maggiore Takeshi. Io non c'ero. Era ricoverato in ospedale dallo scorso anno ed è morto di un'infezione polmonare”, ha precisato. Regista e sceneggiatore, nato a Kyoto nel 1932, Nagisa Oshima inizia a lavorare nel cinema nei primi anni Cinquanta, come assistente di altri registi, tra cui Kobayash. Tra i suoi film più famosi ci sono stati "Ecco l’impero dei sensi", "L’impero della passione" e "Furyo". Oshima è stato anche un documentarista molto attivo, teorico del cinema e personaggio televisivo nel talk show “The School for Wives” dove delle donne raccontavano i loro problemi e lui rispondeva fuori campo.

Laureato in giurisprudenza, Oshima esordisce nella regia nel 1959 con il film "Il quartiere dell’amore e della speranza". Ha raggiunto la fama internazionale nel 1976, con "Ecco l’impero dei sensi", realizzato in coproduzione con la Francia e vincitore del Premio Speciale al Festival di Chicago. La pellicola racconta la storia del rapporto estremo, fatto di passione, ossessione, ritualità e morte tra un uomo e una donna, ed è ispirato a una vicenda realmente avvenuta. Nel 1978 invece ottiene il Premio per la migliore regia a Cannes con "L'impero della passione".

L’altro successo internazionale del regista è stato "Furyo" del 1983, coprodotto nel Regno Unito e interpretato da David Bowie e Ryuichi Sakamoto. L'ultima sua grande regia, che segue un lungo periodo di malattia che lo costringe all'immobilità, risale al 1999: "Tabù - Gohatto", presentata ancora una volta al Festival di Cannes, ancora una volta con protagonista il collega regista Takeshi Kitano. Il film racconta la storia di una passione omosessuale tra samurai, testimonianza tra eros e potere di un perfetto testamento spirituale del suo autore.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017