Excite

Addio a Furio Scarpelli

Era uno dei capisaldi della sceneggiatura cinematografica del nostro paese: si è spento a 90 anni Furio Scarpelli, considerato uno dei fondatori della commedia all'italiana. In coppia con il collega Age (Agenore Incrocci), aveva firmato copioni di capolavori quali 'I soliti ignoti' e 'La Grande Guerra' di Mario Monicelli, 'I Mostri' di Dino Risi, 'C'eravamo tanto amati' e 'La terrazza' di Ettore Scola.

Ad annunciare la morte di Scarpelli, avvenuta poco dopo la mezzanotte, è stato il nipote Filiberto. Quest'ultimo porta il nome del padre di Furio, che fu fondatore del famoso giornale umoristico romano 'Il travaso delle idee'. Furio, grazie al genitore, si diede fin da giovane al disegno e alla scrittura satirica, per poi avviare il percorso nel mondo cinematografico negli anni '40.

Una volta cessata negli anni '80 la prolifica collaborazione con Age (scomparso nel 2005), Scarpelli ha approfondito il rapporto con gli sceneggiatori del Centro Sperimentale di Cinematografia dove lui ha insegnato e seguì i primi passi nel cinema di giovani registi quali Francesca Archibugi e Paolo Virzì.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017