Excite

"50 Sfumature di Grigio", il film: Charlie Hunnam shock, lascia il set e rinuncia al ruolo di Christian Grey

  • Getty Images

di Marta Gasparroni

La Universal Pictures riapre la caccia per Christian Grey, chiacchierato protagonista della saga hot firmata da E.L. James.

In un comunicato ufficiale rilasciato qualche ora fa e riportato da The Hollywood Reporter, la Major dichiara che l’interprete principale Charlie Hunnam, scritturato lo scorso 2 settembre dalla produzione, ha improvvisamente abbandonato il set di 50 sfumature di grigio per i troppi impegni televisivi.

Guarda le foto di Charlie Hunnam

Guarda le foto di Dakota Johnson

L’attore di Pacific Rim rinuncia al ruolo di interprete principale a poche settimane dall’inizio delle riprese, stabilito per i primi di novembre.

Charlie Hunnam sarà impegnato a girare la nuova stagione della fortunata serie di Sons of Anarchy, in cui interpreta il ruolo di erede alla carica di President di un esclusivo club di motociclisti che tra regolamenti di conti, spacci e contrabbando tenta di assicurasi il controllo e ristabilire l’ordine nella piccola cittadina di Charmyng, California.

Tuttavia, questa apparirebbe una debole motivazione, dal momento che le riprese della serie terminerebbero il 21 ottobre e di questo erano coscienti sia la produzione sia l’attore, fin dal momento dell’assenso al seducente ed intrigante protagonista del primo capitolo in “Grigio”.

Infatti, una volta reso noto il casting definitivo, un’ondata di scontento ha incrinato le trincee dei fan, le cui firme allarmate si sono raccolte in una petizione on-line per il disaccordo sulla scelta dei protagonisti, preferendo la coppia già collaudata di The Vampire Diares Ian Somerhalder-Nina Dobrev.

Charlie Hunnam, da parte sua, aveva assicurato di impegnarsi nell’approfondimento del proprio personaggio per una resa degna di Grey. Invece, motivando maggiori critiche e regalando attimi di chic, il biondo interprete lascia ad altri l’incombente onere di un’interpretazione tanto carica d’aspettative.

Sicuri che non sia a causa di un’improvvisa illuminazione delle esigenze richieste per il discusso ruolo, con tanto di effettive prestazioni d’eccezione? Oppure sarebbe plausibile il terrore di Hunnam per le minacce ricevute in seguito al consenso per la scomoda parte?

Domande che non otterranno mai un chiaro risultato, se non quello di aizzare ancor di più gli animi. Intanto, nelle turbolenze che hanno sconvolto questo adattamento cinematografico, restano però invariate la protagonista Anastasia Steele-Dakota Johnson, la regista Sam Taylor-Johnson e la data dell’uscita ufficiale del film, confermata al 1 agosto 2014.

Questo, ancora per il momento. Continua allora l’attesa, in una frenetica palpitazione degna dell’infiammato destino di queste “50 sfumature” di colori.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017