Excite

"2012" sbanca il box office

Debutto vincente al botteghino italiano, e con un incasso stratosferico, per 2012, il film apocalittico di Roland Emmerich che racconta la fine del mondo annunciata dal calendario Maia.

L'incasso della nuova pellicola è di ben 5.103.598 euro, con una media per sala di 9.593 euro nel primo week end di programmazione. Nemico pubblico – Public Enemies deve quindi accontentarsi della seconda piazza, con un incasso di “soli” 1.105.871 euro, e deve guardarsi dall'arrivo del film di Almodovar, Gli abbracci spezzati, appena sbarcato sul grande schermo e già capace di guadagnare 1.067.279 euro.

Precipita al quarto posto Up, l'animazione della Disney-Pixar con i suoi 839.244 euro (14.853.529 euro dalla sua uscita nelle sale), seguito da L'uomo che fissa le capre con 798.180 euro incassati. In discesa anche l'ultimo film interpretato da Heat Ledger, Parnassus – L'uomo che voleva ingannare il diavolo, che nell'ultimo week end porta a casa 574.677 euro.

In settima piazza troviamo la terza new entry della settimana, Un alibi perfetto, diretto da Peter Hyams e interpretato da Michael Douglas (390.332 euro). Resiste in classifica Oggi sposi (248.656 euro), seguito da Amore 14 (246.871 euro), rispettivamente ottavo e nono. Chiude la top ten dei film più visti del fine settimana This is it.

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017