Excite

2012: la fine del mondo al cinema

In Italia deve ancora uscire 10'000 A.C. (in sala dal prossimo 14 marzo) che già giungono informazioni relative ai nuovi progetti di Roland Emmerich, uno degli autori di disaster movie più pagati di Hollywood (Indipendence Day e The Day after Tomorrow passando per il remake di Godzilla).

Il nuovo film si intitolerà 2012, l'anno in cui secondo molte profezie fatte nei secoli, dovrebbe avvenire la fine del mondo. Lo stesso Emmerich racconta: "Questo film è ispirato a un fenomeno prettamente internet: se scrivete 2012 su Google vi si aprono 240 milioni di link. Sono una valanga. Un mucchio di persone hanno scritto sull'argomento della fine del Mondo nel 2012, e in moltissimi ci credono. La cosa mi ha fatto fare un salto sulla sedia. Avevo detto che non avrei più fatto disaster movie: ci ho ripensato".

Per quanto riguarda la trama il regista non si è sbilanciato troppo ma c'è da giurare che gli amanti degli effetti speciali avranno di che divertirsi.
Lo stesso regista ha infatti ammesso: "Sarà un film costosissimo. Chi ha letto la sceneggiatura mi ha semplicemente detto che è infattibile. Risposta mia: lo faremo. Voglio dire: è la tipica cosa che la gente ti dice che non si può fare perché il mondo semplicemente va a farsi benedire, in questo film. Quando scrissi la sceneggiatura, e poi la riscrissi con l'aiuto di Harald Kloser, entrambi pensammo: "no, non ragioneremo sul fatto che sia realizzabile o no: la scriveremo e basta". L'abbiamo fatta, e ora penseremo a come realizzarla. Ma vale la pena fare questo film, perché quando fai qualcosa che ti dà così tanta adrenalina e nervosismo solo a pensarci vuol dire che va fatta. Lo stesso tipo di adrenalina che serve agli attori quando sono sul palco, e che gli fa tirare fuori il meglio di loro.

Il film è attualmente in fase di pre-produzione e l'uscita è prevista per il 10 luglio 2009.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017