Excite

"Il soffio dell'anima": la prima volta di Montrucchio al cinema

Flavio Montrucchio, vincitore del Grande Fratello 2001, debutta sul grande schermo con "Il soffio dell'anima", nelle sale dal 13 marzo e in prima serata su RaiUno il prossimo inverno.

Tratto dal libro autobiografico di Valentina Lippi Bruni, il film è diretto da Victor Rambaldi e racconta la storia di Alex, un giovane in dialisi che non riesce a sentirsi uguale agli altri a causa della malattia contro cui lotta ogni giorno. L'unica gioia della sua vita è la passione per le arti marziali, ma scoprirà anche l'amore grazie ad ragazza dotata di profonda sensibilità. Per raggiungere un equilibrio e per vincere l'arroganza di chi si crede migliore solo perché più fortunato, il protagonista dovrà guardarsi dentro e affrontare le paure nascoste per vivere in pace con sè stesso e con gli altri.

Rambaldi, che vive tra Roma e Los Angeles, ha voluto girare "Il soffio dell'anima" in Emilia, la sua terra d'origine: "Quello del film è un messaggio di speranza, - ha dichiarato - in una situazione come quella di Alex è egli stesso responsabile della sua rinascita, l'aiuto che cerca negli altri è in realtà dentro sé stesso".

Per Montrucchio, che ha recitato nella soap italiana "Cento Vetrine", il primo ruolo per il grande schermo sembrava una grande sfida: "Quando ho letto la sceneggiatura - ha dichiarato - inizialmente non credevo di poter interpretare un personaggio così lontano da me nella realtà. Sono sempre stato fortunato, sia sotto il piano fisico sia lavorativamente, e quindi mi sembrava un'impresa impossibile calarmi in un ruolo simile. La mia scommessa - ha concluso Flavio - è quella di risultare credibile in un ruolo del genere e spero di esserci riuscito".

cinema.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2017